Il cavaliere bianco

Un misterioso hacker penetra i sistemi della Polizia Postale. Grazie al suo aiuto vengono sventati una serie di crimini sullo sfondo di Brescia, una città che nessuno conosce veramente a fondo.
Tre poliziotti atipici, un miscuglio di razze e nuove tecnologie. Malavita balcanica e nativi digitali. Una trama deliziosamente contorta dove il confine tra vero e virtuale è sfumato verso il nero.

Il booktrailer ufficiale

Quindi su Amazon è possibile scaricare la versione eBook. Per la versione cartacea seguire il link oppure contattare direttamente l’autore.

 


Ciao Flavio, ho acquistato per l’estate “Il cavaliere bianco” e l’ho terminato questi giorni al rientro dal lavoro. Un ottimo libro, bella trama, facile da leggere. Secondo me potresti continuare sul genere, oltre ad avere una facilità di scrittura che cattura l’attenzione dl lettore subito, quale che sia. Ti rinnovo i miei complimenti già fatti per “Il campione di subbuteo” e spero di acquistare prossimamente gli altri tuoi libri già usciti. Continua così.

Roberto Baiosto

Ho letto il tuo libro quasi di un soffio……veramente BRAVO!!!!

Alex Batacchi

un giovane autore sicuramente protagonista futuro del panorama culturale italiano, un talento che covava sotto la cenere… finalmente un nuovo autore italiano!

Roberto Gregorio (Amazon)

Trama effettivamente un pò difficile da seguire, alcune imprecisioni di formattazione del testo che rendono alcuni passaggi incomprensibili.
Tutto sommato però scorre veloce, molti i tagli di inquadratura che rendono meno statica la lettura.
Si legge davvero in fretta.
Per quello che costa lo consiglio.

Nicky (Amazon)

Un libro moderno, fresco e veloce. Veloce come il mondo di internet su cui il cavaliere bianco si muove.
Ma chi è questo misterioso personaggio?
Questo hacker capace di infiltrarsi oltre i firewalls della sezione informatica della Polizia Postale per dare indizi ben nascosti e celati in modifiche minime eseguite sui file di sistema del computer del direttore stesso della sezione.
E soprattutto, perché? Qual’è lo scopo di questa misteriosa collaborazione?
Anche se alcuni agenti della sezione lo stanno apprezzando e “mitizzandolo” quasi per le sue capacità che permettono agli informatici di risolvere casi intricati guadagnandosi poi l’apprezzamento dei colleghi “operativi”, la cosa resta comunque sospetta, questo misterioso informatore così capace misterioso, lo farà per pura bontà d’animo?

Libro decisamente e scritto, scorrevole e appassionante, porta il lettore a seguire assieme agli agenti della Postale e assieme al cavaliere bianco durante lo svogliemento di questa trama complessa e non lineare, ma capace di avvincere e appassionare, addirittura a tratti capace di tenere col fiato sospeso.
Un libro agile e veloce che si legge facilmente e soddisfa.

Andrea Leonelli (Amazon)

Molto bello il libro di questo fantastico autore!!! Ottimo racconto consigliato a tutti come regalo per le prossime festività natalizie.

Giuliano Gazzoldi (Amazon)

 

Advertisements

One Response to Il cavaliere bianco

  1. Pingback: Il libro sbagliato | Flavio Firmo's Blog

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s