Ultimamente faccio fatica a seguire Dostoevskij


800px-dostoevskij_1872

Il signor Fedor Dostoevskij è sempre stato uno dei miei autori preferiti. Facile a dirsi e facile fare bella figura citando il maestro, più difficile è avventurarsi nel suo mondo. Primo perchè i russi, per definizione, sono lunghi e amano i romanzi di largo respiro. Una cultura, quella russa, che ha sfornato dei capolavori della letteratura (anche se in tutti in un lasso di tempo abbastanza circoscritto).

Dopo aver letto “Delitto e castigo”, uno dei libri che ha fatto di me un lettore, ho affrontato i Karamazov e ora sono alla fine de “L’idiota”.

Non è facile oggi, con tutto il Novecento alle spalle e i nuovi eroi del Duemila, capire e amare la profondità dei russi. L’idiota, per esempio, è fatto al 70% di dialoghi. Cosa che al momento può assomigliare molto alla letteratura moderna tutta mordi e fuggi, ma che sul lungo periodo finisce per spiazzare il lettore moderno. Il vecchio Fedor usa spesso il dialogo come descrizione delle persone e delle situazioni, un espediente geniale e allo stesso tempo inaspettato per i lettori di oggi.

Ultimamente ho preso l’abitudine di leggere due o tre libri contemporaneamente. Questo perchè mi permette una maggior concentrazione durante la lettura e, alla fine, ho portato a casa il triplo del risultato.

Finito L’idiota (che sto leggendo insieme a “Plan della Tortilla” di Steinbeck) mi getterò sul quarto capitolo della Torre nera e su un buon Cormac McCarthy d’annata, però resterà la voglia di tornare a qualche russo: Guerra e Pace non credo, forse Anna Karenina, vedremo.

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s