La ricerca dell’uomo di valore


La terza legge dice:”Molte donne sono attratte da uomini di alto valore”. Seguendo i post precedenti sarete arrivati da soli a questa conclusione. Il capobranco è, quasi sempre, uomo di valore.

successo-valore-einstein

Nei rapporti, a partire dall’adolescenza, uomini e donne si fanno domande legate all’altro sesso. Come si viene percepiti e come si percepisce l’altro:

  • Quanto piaccio?
  • Scelgo il più popolare o quello che mi ama di più?
  • Esiste di meglio, mi merito di meglio?

Il primo passo è dare un valore a sè stessi e agli altri. Si comincia a delineare una scala di valori importante per noi e per il contesto a cui apparteniamo. Per fare un paradosso immaginiamo una donna che presenta alle amiche il suo nuovo fidanzato, un lottatore di Sumo di 240 kg. In Giappone i lottatori sono quasi delle divinità, certamente dei sex-symbol. Però se poniamo la situazione in Europa il concetto si ribalta. Il valore quindi è sensibile al contesto sociale. Il fidanzato ricco, bello e vincente è ben visto nell’alta società, ma se la ragazza frequenta un centro sociale come verrebbe vista dalle amiche?

In altre parole, il “valore” che una donna assegna ad un uomo come potenziale partner dipende anche dal contesto sociale in cui lei si riconosce. Come viene assegnato questo valore? I modi sono tanti e qui avremo spazio solo per analizzarne alcuni. Uno dei più affascinanti è il meccanismo della “Prova Sociale”.

Se l’uomo accompagna una ragazza a una festa e una bella donne si avvicina e cerca un contatto. Il maschio acquista molti punti agli occhi della potenziale fidanzata, specialmente se rifiuterà con garbo le avance della nuova arrivata. L’uomo che attrae le donne è automaticamente attraente anche per la potenziale partner. Ritorna il meccanismo del subconscio, il nostro vissuto primitivo ci consente di non sprecare tempo in valutazioni autonome se queste sono state già fatte da altri. Lo stesso meccanismo viene usato dai grandi persuasori, ma questo sarà argomento di futuri articoli.

La prova sociale funziona da catalizzatore. La mente è pigra e preferisce un’opinione consolidata invece di dover riorganizzare le informazion per construirsi un parere autonomo. L’uomo piace alle altre donne, piace anche a me. Questo argomento ha influenza solo durante il corteggiamento, quando una donna si sta ancora facendo un’idea di te. In altre parole, una moglie che non è più attratta dal marito, e pensa di conoscerlo molto bene, non cambierebbe opinione di lui solo perché qualche bella ragazza lo trova attraente.

Ancora meglio, se la prova sociale è fatta da una persona di fiducia, funziona in maniera esponenziale. Il libro recensito da un noto giornalista, l’automobile guidata dal pilota di Formula 1, l’uomo trovato attraente dalla migliore amica. La percezione del valore è aumentara dalle buone recensioni, se sono di recensori attendibili ancora meglio.

Altro fattore che influenza il valore di un uomo è la sua disponibilità. Come un articolo quando diventa raro aumenta di prezzo, allo stesso modo un uomo difficile da conquistare è automaticamente attraente. Il suo valore aumenta. L’uomo che colleziona partner stimola alcuni archetipi femminili, ma diminuisce il valore e non viene percepito come interessante.

Se un uomo è di valore il suo tempo è prezioso. La donna non è attratta dall’uomo immediatamente disponibile, magari a prima vista dirà di amare il compagno che ha tutto il tempo per lei. L’inconscio però remerà in senso opposto. L’uomo di valore ha poco tempo e la donna non lo deve sprecare parlando con le amiche quando è con lui. Spesso le donne utilizzano questa strategia senza saperlo, testano la disponibilità di un uomo con mille iniziative e se lui è troppo accondiscendente lo ritengono poco attraente.

Il valore di un uomo è misurato da quanto espone all’esterno le sue qualità. La donna ama scoprire il vero valore e non vuole trovarsi davanti alla manuale d’istruzioni del compagno. L’uomo di valore non si vanta dei successi, delle proprie capacità. Il suo grande valore si caratterizza nella scelta con cui compie i passi della vita. L’uomo che passa per “preda” è considerato di scarso valore.

Il concetto di “preda” è complicato da spiegare perchè, nei rapporti amorosi, si innesta un meccanismo di equilibri dove non è chiaro chi è il cacciatore e chi è il cacciato. L’uomo di valore va conquistato suscitando l’interesse e non mettendosi chiaramente in mostra. La donna, nel campo amoroso, vuole essere scelta in mezzo a mille come si coglie una rosa in un campo di margherite. Ama sentirsi un pezzo unico che non si veste di lustrini, ma è attraente al naturale. L’uomo di valore scandaglia tutto il campo e nota la rosa dove nessuno vi aveva mai posto lo sguardo. La preda quindi diventa l’uomo che, grazie al suo valore, è rimasto folgorato dalla donna; vera cacciatrice.

L’uomo che diventa di valore è irresistibile. La donna deve avere la percezione di avere tra le mani un valore che sarebbe un peccato lasciarsi sfuggire.

Infine, è importante ricordare che al di là del contesto sociale, anche le preferenze individuali sono molto importanti: una donna darà spesso valore ad un uomo che ha una risorsa o una qualità che le manca, o che lei considera preziosa. Facciamo qualche esempio. Una donna odia il suo corpo? Sarà attratta da uomini con un bel fisico. Non si sente intelligente? Sarà affascinata dall’intelligenza. E lo stesso vale per giovinezza, spiritualità, ricchezza, e qualsiasi altro valore che lei consideri importante.

Riassumendo, le qualità e i comportamenti maschili che attraggono razionalmente una donna sono:
• Attrae altre donne
• Ha un alto valore all’interno dei contesti sociali in cui lei si riconosce
• È difficile da conquistare
• Ha qualcosa che lei considera prezioso (intelligenza, spiritualità, maturità, soldi, umorismo, etc.)
• Non si dà delle arie e non si vanta dei propri successi
• E’ consapevole del proprio valore come uomo

Advertisements
This entry was posted in Psicologia da strada. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s