L’innocente


Nel post precedente ho iniziato a parlare di archetipi. Non dovete impressionarvi per la parola che odora molto di tecnico e noioso, gli archetipi sono “dei tipi di persone”, degli schemi mentali che si ripetono e nei quali troverete voi stessi e i vostri amici. Iniziamo con il primo.

monica-bellucci-cappuccetto-rosso-187622L’innocente

Immaginate un bosco, un piccolo ruscello con l’acqua fresca. C’è un pezzo di prato e lì, seduta, trovate Cappuccetto Rosso. L’immagine nei nostri occhi è quella dell’innocente, l’archetipo di cui parliamo oggi.

L’innocente crede nella vita, nel prossimo ed è animato dalla buona fede. Viene da un passato sicuro e protetto, lontano dalla malvagità dell’uomo. La classica infanzia felice. L’innocente, per crescere nella vita, deve fare esperienze reali; lasciare il suo mondo stabile e affrontare la tempesta. Quando viene gettato nella vita reale si trova stordito, non si ritrova nell’inguistizia e nella violenza della realtà quotidiana.

L’unico modo per crescere è affrontare e riconoscere le difficoltà, quasi catalogandole in un archivio immaginario della mente. Importante, per non impazzire, è mantenere all’interno della propria anima l’immagine del paradiso dal quale proveniva. Affrontare la realtà tenendo nel cuore la favola che l’ha cresciuto.

L’innocente è spesso un credulone, vittima di inganni e truffe. Di base non riesce a separare le persone buone da quelle cattive perchè nel paradiso tutti sono puri e limpidi. Il truffatore riconosce al volo l’innocente e lo usa.

Spesso, l’innocente, prende alla lettera gli insegnamenti dei suoi maestri e non capisce le metafore e i paradossi delle narrazioni. Percepisce il mondo solo in bianco e nero, bene e male, non vede le mille sfumature della realtà. Crede che tutti la pensino come lui e che gli esseri umani siano dotati di un cuore limpido e puro.

La sua forza è la speranza e la volontà di donare al prossimo un futuro migliore. Ha vissuto il paradiso e vuole che tutti possano condividere la sua esperienza

Purtroppo la sua crescita può avvenire solo attraverso una caduta. Se non cade non può conoscere la realtà del mondo e diventare una persona indipendente. L’innocente maturo è caduto e si è rialzato, ha capito il mondo e lo affronta conoscendone i rischi.

L’innocente immaturo non è mai caduto. Si aspetta che gli altri si prendano cura di lui come se fossero angeli dal cuore puro. Nel momento in cui viene abbandonato reagisce con scatti di rabbia infantili e sfodera tutto il suo fascino per ottenere il paradiso. Per garantirsi la felicità crea delle forme di dipendenza verso chi gli sta accanto. Il classico esempio è il figlio con i genitori, con il suo atteggiamento da innocente bisognoso di cure crea un legame malato con la famiglia.

Solo con il sacrificio della sua innocenza, dopo una caduta, si potrà creare in lui uno strato di saggezza che gli consentirà di diventare un innocente elevato.

Quando l’innocente rifiuta la caduta si crea un lato di ombra. A causa del suo innato ottimismo non vede la realtà dura e palese. Di conseguenza continua a riproporre le stesse situazioni. Il suo lato ombra si manifesta quando sopporta maltrattamenti morali e fisici come fosse un martire. Questo accade perche non vuole riconoscere la realtà e cambiarla, ma aspetta come uno stoico che tutto passi. Attraverso questo comportamento ci mostra una maschera che nasconde i suoi mostri e le sue paure.

Caratteristiche Innocente

Traguardo: Sicurezza
Paura: Abbandono
Risposta al problema: lo nega o cerca di essere salvato
Compito: fedeltà, discernimento
Dono: fiducia, ottimismo, lealtà
Mitologia: la caduta dal Paradiso
Favola: Cappuccetto Rosso
Lato ombra: diniego, la repressione, la colpevolizzazione,  il conformismo, l’ottimismo irrazionale, il rischio.

Advertisements
This entry was posted in Psicologia da strada. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s