La moglie del giocatore di Subbuteo


thumb_bundle-4-tra-moglie-e-marito-650x250_q95_box-00647247

Ci sono quelle sere che non riesci a dormire, ti stiri nel letto e la testa comincia a pensare: “domani è il grande giorno”. Per l’uomo che pratica il nobile gioco del Subbuteo ogni singola Domenica può essere il grande giorno. Può essere la volta che passi il girone eliminatorio, la volta buona che non perdi la testa all’ultimo minuto o l’ultima occasione per battere il tuo record di sedici corner senza realizzare.

La vita del giocatore di subbuteo può essere un inferno, ma la moglie? Vogliamo parlare di quella santa donna che si affaccia alla porta del piccolo guardaroba diventato l’ufficio del marito e sospira. C’è della santità nella moglie del giocatore di Subbuteo, sia egli campione o schiappa. Non conta quanto tu sia forte, c’è sempre qualcuno disposto a superarti e qualcuno che non supererai mai. E’ il Subbuteo, è la vita.

La moglie del giocatore passa attraverso tre stadi psicologici. Il primo impatto con il futuro padre dei suoi figli è di solito positivo, il giocatore di Subbuteo è principalmente un pignolo (a parte qualche fenomeno inclassificabile) e rientra nella categoria degli uomini affidabili. La donna apprezza l’uomo stabile, quello che sa fare di conto e che pianifica la propria vita. Il primo incontro è spesso positivo e la femmina pensa:”sembra un po’ stupidotto, ma è un brav’uomo”.

Dopo che i due si sono scambiati i primi segni d’amore e diventano una coppia giovane l’uomo mette in tavola le carte. Inizia mostrando dei video sul telefono che lo vedono alle prese con qualche torneo e la donna inizia a insospettirsi. Ma come? Hai quasi l’età in cui mio padre ha costruito il suo impero e tu giochi con i pupazzetti. Avviene a questo punto la seconda virata, la donna capisce di aver commesso un gravissimo errore.

L’uomo preferisce passare le serate con quel gioco invece di ubriacarsi al bar con gli amici o andare nei lap-dance fingendo nottate al briscolone. Forse non è normale, pensa la donna e ricorda alla sua prima impressione:”sembrava uno stupidotto”

Ma la donna è un animale pratico e comincia a far lavorare il cervello.

Avviene, a questo punto, il terzo stadio del rapporto. Spesso i due sono già maritati e con figliolanza al seguito. La donna effettua questo calcolo mentale:

“Gioca a Subbuteo, livello scacciafighe elevatissimo. La sua attrezzatura è contenuta in una valigetta, non sporca e non si sporca.”

Paragona questo suo pensiero ai mariti delle sue amiche che, nei casi migliori, vanno a caccia o a pesca con conseguenti abiti sporchi e prede da pulire e cucinare. Vede poi la specie degradata dei maschi che frequentano palestre, sale massaggi, al solo scopo di accalappiare femmine da riproduzione.

La donna del giocatore di Subbuteo è scaltra e conosce il valore delle cose:

“Un giocatore di Subbuteo è per sempre”

Amico che giochi al nobile gioco, ama tua moglie e falla felice. Per lei che non sa mai cosa regalarti a Natale c’è uno dei miei libri subbuteosi:

text3018-1.jpg

 

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s