L’Islam in poche parole


939e4de3-e7dc-4d4e-a806-b656d3265139_largeIl titolo è provocatorio, impossibile descrivere l’Islam in poche parole. Troppe sono le variabili in gioco, eppure si possono costruire grandi cattedrali poggiate su pochi mattoni solidi. I nostri mattoni sono i concetti fondamentali per capire l’Islam.

  • Il Corano è l’unica fonte di verità. Non solo, il Corano è la divinità stessa perchè è il pensiero di Allah inciso nella mente di Maometto che poi lo recitava a memoria. Pertanto: se è scritto nel Corano non è in discussione.
  • Esiste un secondo libro sacro: La Sunna. Sono le consuetudini del buon musulmano date dall’esempio delle azioni compiute da Maometto
  • L’Islam distingue tra tre tipi di territorio:La casa, la tregua, la guerra. Nei primi due tutti vivono in pace, nel terzo i musulmani sono perseguitati e i loro fratelli si devono impegnare per liberarli.
  • Il fedele è responsabile direttamente verso Allah. Non esiste clero e non esistono luoghi di preghiera ufficiali.

Su questi mattoni andremo a costruire il nostro viaggio per comprendere meglio questo mondo.

 

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s