Temete l’ignoto?


Averci due centesimi li giocherei sull’ignoto. Quella parte del nostro inconscio che ci spinge fino al baratro per poi rimanere con lo sguardo sui sassi aguzzi del fondo. L’ignoto ci parla di noi stessi, di quelle sensazioni che affiorano soltanto nei sogni.

Parliamo di uno sguardo.

14484720_10209420644091510_1515671220823503448_n

Chi è dietro la maschera? Forse non è così importante, ma quello che conta è quello che si vedi…o quello che immagini. C’è calore nello sguardo, caldo che avvolge. E promesse, quante promesse negli occhi. La maschera nasconde, ma che cosa? A essere sinceri non è tanto la maschera in se a farci tentennare, sono i pizzi e la sagoma da gatta che mostra il trucco attorno allo sguardo.

C’è quel neo sul labbro. Lo vedi subito se sei uno che ama baciare, se ami accarezzare vedi le unghie e se, invece, sei uno che ama l’eleganza noti subito gli orecchini.

Però, dietro alla maschera c’è pur sempre una donna. Una donna che rimane tale anche senza maschera, senza il mistero, senza la promessa di notti di fuoco.

Questo è l’ignoto.

Una sensazione che non vuoi oltrepassare, ma che ti attira.

Leggi Eve e attraverserai l’ignoto.

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s