Cocteau Twins, sentire l’atmosfera.


Ogni tanto mi chiedono se ascolto musica mentre scrivo.

Credo sia una domanda normale, la musica è tutta attorno a noi e ci coinvolge. Nel mio caso la risposta è: dipende.
Il mio primo libro “il cavaliere bianco” è stato scritto sotto la totale influenza/ascolto di brani Trash-metal. Metallica, Anthrax e compagnia bella. Non sono mancati gli Ac/Dc, Iron Maiden…diciamo il metal classico.

Gli altri libri invece sono stati scritti nel silenzio. Mi sono accorto che la musica in sottofondo può aiutare, ma riesce anche a sviare. Il cavaliere bianco, infatti, risente di questo approccio. E’ un libro veloce, speed, con i pregi e i difetti del caso. Dopo quella prima parentesi ho adottato uno schema diverso.

La musica la ascolto prima e mai durante la scrittura. In questo modo si solidificano delle tracce nella memoria che non disturbano la stesura, ma creano l’atmosfera. Eve si porta dietro molta Black Music e R’n’b. Avevo bisogno di erotismo e il signor Snoop Dogg mi è venuto in aiuto. La musica nera è sexy, lo sappiamo tutti.

Fòbal, invece, ha dietro dei brani pop. musica di tutti i giorni o FM radio come la chiamano quelli che hanno studiato.

C’è un progetto al quale lavoro nel tempo libero ed è ambientato nel 1985. In quegli anni ascoltavo molta new wave e dark. I Cure soprattutto, ma anche Smiths e questi simpaticoni dei Cocteau Twins.

Vi lascio con l’ascolto di Sugar Iccup, per me è una colonna sonora ideale per la scrittura.

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s