La prima presentazione


E’ stata una bella presentazione. Ogni volta che mi metto a parlare dei miei lavori in mezzo al pubblico ho sempre un brivido. Sarò preparato? La lingua andrà alla ricerca delle parole giuste?

I primi tempi mi creavo una scaletta di argomenti, frasi ad effetto. Adesso improvviso, ho capito che la vita è improvvisazione e adeguamento.

Alessandro e Luca, gli organizzatori dell’evento, hanno disposto le sedie in cerchio e gli ospiti si sono accomodati. In cerchio? Si, loro sono maniaci della condivisione e io mi adeguo. In cerchio.

Ho parlato di come ho conosciuto Ale e Luca e di come mi hanno convinto a scrivere il libro. Avevo già in mente il modello di storia e anche i personaggi, ma mancava uno scenario. Con “il mondo che vorrei” l’ho trovato.

Come nella migliore tradizione c’era la birra compresa nel prezzo del libro. Questo stratagemma mi permette di fermarmi qualche minuto a chiacchierare con gli ospiti e diventare più “social vecchia maniera”.

E’ andata bene, sono soddisfatto e non vedo l’ora di iniziare a programmare il prossimo evento.

Advertisements
This entry was posted in Il mondo che vorrei. Bookmark the permalink.

One Response to La prima presentazione

  1. Summer says:

    Un piacere ed un onore essrci stato!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s