Cosa non è “il mondo che vorrei”


FronteCopertina

Per un autore è sempre difficile parlare dei propri romanzi, almeno all’inizio. Appena la pagnotta è sfornata sono ancora alle prese con tutta una serie di questioni personali per dare una forma alla spiegazione che vorrei dare.

Vediamo cosa non è.

Non è un romanzo veloce. Il campione di Subbuteo, Fòbal, sono romanzi veloci. Succedono fatti, i protagonisti evolvono velocemente e si arriva alla conclusione in uno spazio temporale relativamente breve.

Non è un romanzo di cambiamento. In Eve la protagonista attraversa la storia e ne esce cambiata. Un cambiamento interno, morale.

Il mondo che vorrei è la storia di Aurora. La storia della sua Estate e del suo primo palpitare. Io mi emoziono ancora quando leggo alcuni passaggi e spero ti farà piangere un po’.

Il mondo che vorrei è anche il racconto dello sfondo. Questa cascina dove si svolge la vita di Aurora. Questa parte non mi ha fatto piangere, ma ha toccato le corde della mente. Chissà se ti piacerà l’atmosfera che si vive e se vorrai approfondire.

Ti aspetto per parlarne insieme.

Advertisements
This entry was posted in Il mondo che vorrei. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s