Perchè scrivo di Subbuteo?


DSCN2253


Un paio di lettori, dopo aver visionato la mia produzione, mi hanno fatto una semplice domanda. A essere sinceri sono state due donne, una donna e una ragazza, a farmi la domanda fatale.

Perchè scrivi storie sul Subbuteo?

Mettendo da parte l’imbarazzo di dover spiegare a due splendide fanciulle cosa significa giocare al nobile gioco ho provato a essere razionale.

Ho pubblicato due romanzi sul Subbuteo. Il campione di Subbuteo, in eBook e cartaceo e “Cercando il Re del Subbuteo” solo in eBook. Mi sono cimentato anche in altri argomenti, ma sembra che il Subbuteo rimanga un mistero insondabile.

a5c2a-il2bcampione2bdi2bsubbuteo

Prima di tutto io scrivo di quello che conosco. Se ho una storia cerco di ambientarla dove conosco i meccanismi, gli oggetti e i pensieri dei personaggi. Il campione di Subbuteo è nato per caso, mentre “Cercando il Re del subbuteo” è il primo di una serie di episodi.

5321a-cercando2bil2bre2bdel2bsubbuteo

Ma andiamo per gradi.

Gioco a Subbuteo da sempre e dal 1985 ho iniziato a partecipare ai tornei ufficiali. Nel 1990, con il mio club, abbiamo vinto la Coppa Lombardia e ci siamo giocati lo spareggio per andare in Serie A. Mi sono classificato nei primi 10 di Lombardia e poi ho smesso di giocare nel 1991. Nel 2005 ho ripreso, ma senza il furore agonistico di un tempo. Questo per dire che l’ambiente lo conosco e mi piace raccontarlo.

Il mondo del Subbuteo agonistico è popolato da folli. Questo è un gioco di precisione e per questo motivo raccoglie persone pignole e meticolose. Gente che non ti perdona il millimetro e conosce a menadito i risvolti più nascosti del regolamento (quasi tutti).

Da questo mondo non possono che nascere storie interessanti, perchè l’ambiente è particolare. Non riesco a mettere su carta tutte le situazioni che mi vengono in mente, spesso sembrano poco realistiche anche se sono storie vissute in prima persona.

Scrivo di Subbuteo perchè è facile. Scrivo di quello che conosco.

Le ragazze mi guardano strano, non capiscono e si rivestono…peccato.

10427350_674575202655355_7702982389105872283_n

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s