Dieci motivi per cui scrivere mi diverte


Plutonia Experiment

keep calm and writing

Scrivere mi piace, credo si capisca.
Tuttavia è un lavoro infame, con cui è difficilissimo campare (anche se l’obiettivo, per me, rimane proprio questo), in un ambiente sempre più ostile o indifferente.
Ciò che sono diventati rispettivamente l’editoria tradizionale italiana e il self publishing consiglierebbero di dedicarsi ad altro e, ve l’assicuro, a volte la tentazione è forte, fortissima. Anche perché non manco di interessi e potrei trarre maggiori soddisfazioni, anche economiche, con attività diverse da quelle di autore.
Tuttavia, come dicevo, a me piace scrivere. Da quel che ho capito c’è qualcuno che si diverte o si emoziona a leggere le mie storie. Non credo sia opportuno privarci di questo reciproco piacere (non nell’immediato).
Però per motivarmi ho bisogno di incoraggiamenti meno generici delle solite minchiate motivazionali. Così mi son messo davanti a un foglio e ho stilato i primi dieci motivi per cui, in questo momento, ritengo valido…

View original post 355 more words

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s