Le 4 cose che il Fantasy ha insegnato


Ferro e Fuoco

Tutti i praticanti di Scherma e tutti i rievocatori hanno avuto, ci posso scommettere, contatti con il Fantasy. E tutti sanno che il Fantasy lavora di fantasia, come ovviamente dice il nome stesso. Molte persone con cui ho discusso – e talvolta litigato – sostengono che in un mondo di fantasia non occorre che ci sia logica, perché è per l’appunto di fantasia; ho tentato, spesso invano, di spiegare che è una delle differenze tra un buon libro/film/videogame e uno cattivo. Il motivo è che tramite un’opera di fantasia che conserva una buona logica interna (magari pur comprendendo magia/mostri/cazzi a mazzi) si ottiene la sospensione dell’incredulità, fondamentale per un buon Fantasy e della quale non mi soffermo a parlare, perché sono già all’interno di una digressione e questo non è, dopotutto, un articolo che parla della narrativa.

In questo articolo voglio commentare alcune delle nozioni riguardanti Scherma e…

View original post 1,050 more words

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s