All’improvviso, un Bomber.


Premetto che la pagina “Chiamarsi Bomber tra amici senza apparenti meriti sportivi” è stata una delle spinte che mi ha fatto iniziare questa avventura. Il Bomber è dentro ogni uomo che ama il calcio, quello vero fatto soprattutto di smargiassate e racconti al limite dell’impossibile.

Anche in Fòbal, all’improvviso, arriva un Bomber.

Leggete cosa succede, scaricate Fòbal e leggetelo lasciando dei commenti a fondo pagina.

Logo

L’attaccante strinse il pugno sinistro e tornò verso il centro del campo. I compagni lo festeggiarono con pacche sulle spalle e sorrisi, ma per il gigante sembrava trattarsi di ordinaria amministrazione. Si tolse l’elastico dai capelli, lo arrotolò sul polso e si sistemò la coda. Sputò per terra e mostrò la pelle del cranio coperta da pochi ciuffi disordinati.

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

2 Responses to All’improvviso, un Bomber.

  1. summer1973 says:

    Reblogged this on Veridiano 3 and commented:
    Da non perdere

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s